<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=277468536982614&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
11-lug-2017 16.55.26

Lavoro dopo la Triennale: ecco cosa serve per trovare occupazione

Dopo aver passato tre anni tra lo studio e l’ansia pre esame, ecco finalmente raggiunto il traguardo tanto atteso: la laurea! Ed ora? Ora è importante valutare il percorso da intraprendere per arrivare preparati al meglio sul mercato del lavoro. In questo articolo vediamo com’è possibile ottenere questo risultato.

 Copertina-Articolo---Lavoro-dopo-la-triennale.png

 

Il mercato del lavoro oggi

La crisi si sta esaurendo, la situazione economico-finanziaria sta gradualmente migliorando e le imprese hanno ricominciato ad assumere. Eppure trovare un posto di lavoro resta ancora piuttosto difficile. Perché?

Lo scenario in cui ci troviamo oggi, nonostante i miglioramenti citati sopra, è molto più complesso e globalizzato rispetto al passato. Questo fa sì che le aziende si trovino a dover fronteggiare improvvisi cambiamenti di mercato e richieste in continua evoluzione. In questo contesto, avere risorse umane preparate, che sappiano adattarsi velocemente e che siano in possesso di competenze altamente specializzanti è un fattore determinante per le aziende che vogliono raggiungere il successo o che lo vogliono mantenere.

Chi si ritrova ad entrare nel mercato del lavoro oggi, quindi, farà bene ad informarsi preventivamente sulle capacità richieste dal settore a cui è interessato e cercare di acquisirle nel minor tempo possibile. L’ideale sarebbe specializzarsi su più competenze chiave, in modo da dimostrare di essere una persona di mentalità elastica e con una chiara visione delle priorità.

Se, finiti gli studi universitari, ci si rende conto di non essere in linea con le richieste del mercato, scegliere di conseguire un master può essere un’ottima soluzione.

 Scopri Milano Fashion Institute attraverso le testimonianze dei suoi studenti.  Ecco a te il Report.

Perché un master?

I master non sono accessibili solo a chi ha concluso un corso di laurea specialistica, è possibile iscriversi anche a chi è in possesso di laurea triennale e, in questo caso, si parla di master di primo livello.

Un master post laurea è una buona scelta per diversi motivi, vediamo quali sono i tre principali:

  • La durata. Un punto a favore dei master è la loro brevità. Generalmente, infatti, hanno una durata che varia tra i tre mesi e un anno. Questo aspetto permette agli interessati di raggiungere l’obiettivo con rapidità e, nel caso, la possibilità di frequentare diversi percorsi, specializzandosi in più ambiti in tempi contenuti.
  • La specializzazione. Scegliendo questo tipo di percorso, si va ad arricchire la propria formazione universitaria in modo approfondito e specifico. Gli argomenti trattati sono finalizzati all’acquisizione di competenze ben definite e focalizzate.
  • L’esperienza. I master danno l’occasione a chi li frequenta di approcciarsi in modo pratico, oltre che teorico, alle tematiche studiate attraverso l’elaborazione di progetti e lo sviluppo di lavori di gruppo. I migliori, inoltre, prevedono un periodo di stage formativo in azienda, punto fondamentale che permette di arricchire la propria esperienza lavorativa in un momento in cui è difficile ottenere anche un tirocinio.

Questi tre aspetti permettono a chi frequenta un master di arrivare sul mercato del lavoro ben preparato e, spesso, in situazione di vantaggio rispetto a chi ha scelto altri tipi di percorsi formativi.

Conclusioni

Riassumendo, per riuscire ad ottenere un posto di lavoro oggi è necessario acquisire le competenze chiave del settore a cui si è interessati. Scegliere di frequentare un master dopo la laurea triennale dà la possibilità non solo di raggiungere questo obiettivo ma anche di arrivare in anticipo e con capacità pratiche più consistenti rispetto a chi sceglie un’offerta formativa differente.

 

Testimonianze studenti MFI